Napoli Città

VASTO. “Non posso tenere mia figlia di 2 mesi”, gira in strada per affidare la bimba agli estranei

           

NAPOLI – Si aggirava per le strade del quartiere Vasto di Napoli con una neonata di appena due mesi in braccio, offrendola alla pietà dei cittadini. Il comportamento di un uomo ha allarmato i cittadini che hanno chiesto aiuto alla polizia locale. Gli agenti, approcciato l’uomo, hanno ascoltato la sua versione. La madre della piccola s’era letteralmente volatilizzata e lui, disperato, ha raccontato ai poliziotti di non avere la possibilità di seguirla e di badare a lei per questioni di lavoro. La bambina è stata visitata dai medici del 118 che l’hanno trovata in buone condizioni di salute. La neonata è stata affidata alla direzione sanitaria dell’ospedale Santobono e il caso è stato portato all’attenzione dei magistrati della procura della repubblica per i minorenni e degli assistenti sociali del Comune.

Dalle prime attività investigative gli agenti sono riusciti a risalire all’identità della madre, risultata irreperibile e per la quale è stata avviata una fase di ricerca. La Polizia locale infine, a garanzia della tutela della piccola, ha predisposto tutte le opportune attività di concerto con la Procura per i Minori, oltre ad aver allertato i servizi sociali competenti. “Voglio complimentarmi a nome di tutta l’Amministrazione con gli agenti di polizia locale intervenuti positivamente in una situazione così difficile e delicata”, dichiara l’assessore comunale Alessandra Clemente. “La tempestività e professionalità dell’intervento – aggiunge – confermano ancora una volta il grande e quotidiano impegno a tutela dei più fragili del nostro Corpo di polizia. Grazie al lavoro fatto ora la piccola è al sicuro ed ha iniziato un percorso protetto”.