Regione

Uccide la madre a coltellate e si costituisce: “Non ce la facevo più”

           

REGIONALE – Comincia a dipanarsi il velo di riserbo sul terribile omicidio avvenuto, subito dopo mezzogiorno, in Corso Trieste a Caserta. La vittima, Rubina Chirico, aveva 52 anni. Per lei non c’è stato nulla da fare. Per quanto riguarda la modalità di uccisione, non si è trattato di un assassinio avvenuto con arma da fuoco, ma con un corpo contundente, il che lascerebbe pensare ad un omicidio di impeto. Ad uccidere la donna è stato il figlio 24enne. Avrebbe confessato che “non ce la faceva più”, ai poliziotti che lo stanno interrogando. Ha aggredito la madre a coltellate, riducendola in fin di vita. La donna è stata trovata con il volto sfigurato. La Scientifica sta analizzando i suoi vestiti intrisi di sangue. Il ragazzo vive in Umbria.