Napoli Città

Trans picchiato selvaggiamente, ferito e gettato in un tombino

           

NAPOLI- Erano le 8 di questa mattina, quando le guardie della vigilanza privata, in servizio presso il Centro Direzionale di Napoli, sono state attirate dei lamenti provenienti da un tombino. Avvicinandosi hanno scoperto che all’interno vi era una donna transgender che presentava  segni di percosse ed era  in evidente stato di choc. Dai primi soccorsi si è appurato che è stata vittima di un’aggressione che le ha procurato una frattura del setto nasale e numerosi traumi sul corpo. Ricoverata all’ospedale Cardarelli dove oltre alle dovute cure mediche i medici stanno valutando l’attivazione dello sportello antiviolenza Dafne.