Napoli Sud

TORRE DEL GRECO – Marittimo morto di Covid all’ospedale, spariti i suoi oggetti personali

           

TORRE DEL GRECO – Non solo il dolore per la morte del familiare, ma anche l’oltraggio per aver perso gli oggetti cari. E’ la denuncia dei familiari di Ciro Rivieccio, il marittimo di Torre del Greco morto per Coronavirus lo scorso 20 aprile. Dopo il decesso all’ospedale San Leonardo di Castellammare, sono spariti tre catenine d’oro che portava al collo la vittima, un braccialetto, il cellulare, cinquanta euro e i documenti. Erano custoditi in un marsupio e in uno zaino. La famiglia ha sporto denuncia alla polizia di Stato.