Napoli Sud

TORRE ANNUNZIATA. Ferito sul balcone con arma da fuoco, è il genero del capoclan Gionta

           

TORRE ANNUNZIATA – Ferito mentre è affacciato al balcone genero del capoclan: indagano i carabinieri. Il fatto è accaduto a Torre Annunziata. L’uomo, Giuseppe Carpentieri, 50 anni, è stato portato all’ospedale Maresca di Torre del Greco dove gli sono state riscontrate ferite da arma da fuoco alle gambe e all’inguine giudicate gravi. Secondo quanto ricostruito dai militari dell’Arma, il cinquantenne sarebbe stato raggiunto da alcuni spari, partiti con ogni probabilità da un edificio posto di fronte all’abitazione dove si trovava in quel momento. Carpentieri è sposato con Teresa Gionta, figlia del boss ergastolano Valentino,ed era da poco tornato in libertà dopo 27 anni di carcere scontati per una condanna definitiva relativa ad un duplice omicidio avvenuto negli anni Novanta.