Regione

“Si è spento serenamente”, ma il 40enne è vivo e vegeto

           

SARNO (d.l.) – Vittima, di un scherzo di cattivo gusto,  Emilio D. fabbro 40enne di Sarno. Si sveglia e ritrova la città  tappezzata da manifesti funebri, dove veniva annunciata la sua morte. I manifesti riportavano  la sua foto accompagnata da un “Si è spento serenamente” con tanto di appuntamento per le esequie, presso la chiesa di san Teodoro, e ringraziamento dei familiari. Indagano sul caso i carabinieri  della stazione locale presso la quale l’uomo si è recato a sporgere denuncia.