Napoli Città

Secondigliano piange Barbara, morta a 35 anni in un tragico incidente stradale

           

NAPOLI – Lacrime nel quartiere di Secondigliano per la prematura scomparsa di Barbara Palumbo, 35 anni, vittima di un incidente stradale la mattina di Ferragosto in provincia di Venezia. La donna, trasferita da qualche anno ad Albano Laziale, viaggiava a bordo della sua auto con il marito e figli quando la loro automobile si è scontrata con un furgone provocando la morte della giovane. Barbara era la cugina di Antonella Leardi, mamma di Ciro Esposito, giovane tifoso del Napoli ucciso pochi minuti prima della finale Napoli- Fiorentina del 3 maggio 2014. Lo si apprende dalla pagina facebook dell’Associazione “Ciro Vive” : “Ancora una volta la FamigliaE Esposito  è messa a dura prova,di nuovo un lutto li colpisce!
La morte prematura stamane di Barbara Palumbo lascia un grande vuoto e un dolore enorme…
La terra ti sia lieve…veglia ora sui tuoi figli,su tuo marito,tuo padre e tua sorella.
Noi ci stringiamo intorno alla famiglia Palumbo sostenendoli nel loro dolore immenso.Ci mancherai sorella,ti vogliamo bene
ABBI PACE e abbraccia Ciro”