Napoli Città

SECONDIGLIANO. Domani l’addio al poliziotto Apicella, la moglie: “Prima ti sceglievo i vestiti, adesso ho dovuto scegliere l’urna”

           

NAPOLI – Domani, venerdì 8 maggio, si terranno i funerali di Paquale Apicella, il poliziotto di Secondigliano ucciso da una di ladri che stava cercando di fermare. La cerimonia si terrà in forma ristretta alle ore 11 presso la chiesa cristiana evangelica di Secondigliano, in via Privata Detta Scippa. Sarà possibile assistere in streaming, la diretta sarà trasmessa sulle pagine del Ministero Cristiano Secondigliano e da quella della Polizia di Stato.

Intanto la vedova del poliziotto ha scritto una lettera commovente per ricordare il marito scomparso. “Quando dovevamo andare da qualche parte mi chiedevi di sceglierti i vestiti, e io ti preparavo tutto sul letto. Calzini, mutande, maglia e pantalone, lo facevo con amore. Stasera con la morte nel cuore ho dovuto scegliere una cosa per te, che mai avrei pensato di dover fare e sicuramente non a 32 anni. Ho dovuto scegliere l’urna per le tue ceneri. Ne ho scelta una con sopra l’albero della vita, perché tu eri questo. Eri vita, la mia vita ed ora è tutto finito”.

“Mi piaceva la nostra quotidianità – scrive ancora – cena alle 8 e poi mentre tu tenevi i bimbi io rassettavo, poi tutti sul letto a vedere un film. Eri intransigente, non volevi telefoni in mano la sera nel letto, perché era un momento nostro per stare insieme, quante volte abbiamo battibeccato perché ti dicevo che era l’unico momento di relax della giornata”.