Nolano

SAVIANO. Funerali scandalo, multati tutti i sindaci presenti alla cerimonia. Capasso (OTTAVIANO): “Non ho detto bugie”

           

SAVIANO – Nella giornata di ieri sono state notificate le prime sanzioni per violazione delle norme anti Covid, in relazione al corteo funebre del sindaco Carmine Sommese. Sanzioni sono state notificate ai sindaci di Nola e Ottaviano, Gaetano Minieri e Luca Capasso, al consigliere regionale campano Pasquale Sommese e al vicesindaco di Saviano, Carmine Addeo.  

“La multa certifica che non ho detto bugie: non ero a Saviano, né alla commemorazione”. Così il sindaco di Ottaviano, Luca Capasso, multato ieri nell’ambito dei controlli sulla partecipazione al corteo funebre tenuto a Saviano in onore del sindaco Carmine Sommese e degli altri momenti di commemorazione, uno dei quali accertato all’ospedale di Nola, poco prima che il carro funebre partito da Avellino giungesse a Saviano. Capasso ha pubblicato su Facebook l’accertamento di violazione amministrativa dei Carabinieri evidenziandone la motivazione: “Violazione commessa alle ore 10 circa del giorno 18 aprile presso il parcheggio antistante l’ingresso principale dell’ospedale di Nola in occasione del minuto di raccoglimento tenutosi in memoria del dottor Carmine Sommese”. Capasso scrive: “Mi ha sempre contraddistinto la trasparenza, ecco la multa che mi è stata notificata stasera. Nel notificarmela, i carabinieri certificano che ho detto la verità: non ero a Saviano, non ero alla commemorazione della salma all’ospedale (avvenuta alle 11) ma al minuto di raccoglimento avvenuto alle 10 nei pressi del parcheggio dell’ospedale. Ripeto: al minuto di raccoglimento delle 10. Pago la multa, pago una leggerezza commessa, mi sono messo in quarantena. La legge è uguale per tutti. Ma non ho detto bugie”, conclude.