Nolano

SAVIANO. Folla al corteo funebre, il vicesindaco Addeo chiede un incontro al prefetto

           

SAVIANO – Il vicesindaco di Saviano, Carmine Addeo, ha chiesto al Prefetto di Napoli di essere ascoltato in merito a quanto accaduto nel Comune dell’ area nolana in occasione dei funerali del sindaco, Carmine Sommese, svoltisi sabato senza rispettare la normativa anti-Covid 19. In mattinata la Prefettura aveva smentito la notizia di un incontro tra i due. Addeo, ispettore della Guardia di Finanza in pensione, stretto collaboratore del sindaco Sommese da una decina di anni, e vicesindaco con deleghe al bilancio, al personale ed al patrimonio, è preoccupato per le conseguenze della partecipazione di folla ai funerali del popolare sindaco, che hanno anche spinto il presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca a disporre la quarantena per sei giorni di Saviano, dichiarato zona rossa. Fonti dell’amministrazione tendono però a minimizzare ed a circoscrivere l’accaduto. La gente sarebbe scesa spontaneamente, per una reazione emotiva, in strada all’arrivo del feretro, mentre le altre tappe del trasporto funebre sono da ricondurre alla responsabilità di altri. Intanto da oggi su disposizione del Questore di Napoli, quattro pattuglie della Polizia Metropolitana saranno impegnate sul territorio di Saviano per verificare il rispetto della zona rossa.