Napoli Nord

SANT’ANTIMO. Il comandante Piricelli rinuncia all’incarico a Cesa dopo il siluramento del commissario

           

SANT’ANTIMO – Non si placano le polemiche sul comandante dei vigili urbani Antonio Piricelli. Dopo essere stato “silurato” dal commissario prefettizio, era stato chiamato dal sindaco di Cesa Enzo Guida per assumere il comando della polizia municipale del comune dell’agro aversano. Piricelli era finito nel mirino perchè coinvolto in alcune inchieste che hanno portato allo scioglimento dei Comuni di Casavatore e Sant’Antimo (LEGGI QUI).

Piricelli ha protocollato una lettera nella quale ha comunicato al sindaco di Cesa e al commissario di S. Antimo la sua “rinuncia per motivi professionali”.  “Dopo ampia discussione in mancanza di accordo rinuncio e chiedo per motivi professionali l’annullamento e/o revoca della delibera di Comando n. 36 del 6 maggio del Comune di Casavatore, della delibera del Comune di Cesa n. 80 del 7 maggio, nonché della convenzione stipulata in data 8 maggio”, ha scritto il comandante.