Napoli Sud

SAN GIORGIO A CREMANO. Colta da infarto, ma il 118 arriva dopo un’ora. Muore ragazza 20enne

           

SAN GIORGIO A CREMANO (Christian e Lidia de Angelis) – Dramma la mattina del 4 gennaio a San Giorgio a Cremano dove Rosa Abbate, una giovane di 20 anni, è morta in seguito ad un malore. Rosa era nella sua casa in via Principe dei Liguori quando ha avvertito i sintomi dell’infarto in corso. E’ stata la madre ad avvertire immediatamente il 118 intorno alle 11.30 di sabato ma, secondo quanto denunciato da parenti e vicini di casa, l’ambulanza sarebbe arrivata con circa un’ora di ritardo. Inutili i tentativi di rianimazione, i medici hanno dichiarato il decesso della giovane. Sul posto sono intervenuti Polizia e Carabinieri; il magistrato, nel primo pomeriggio di ieri, ha deciso di non disporre l’autopsia. L’episodio ha colpito la comunità di San Giorgio a Cremano che, in strada e sui social, sta esprimendo la rabbia per il ritardo dei soccorsi e per una vita spezzata troppo presto.