Napoli Città

QUARTIERI SPAGNOLI. E’ guerra: “stesa” in aria, un ferito a pistolettate e una casa incendiata in poche ore

           

NAPOLI – Alta tensione ai Quartieri spagnoli tra ieri sera e stamattina. Alcuni colpi da arma da fuoco sono stati esplosi, ieri sera, poco dopo le 22, nei Quartieri Spagnoli di Napoli, in vico Canale a Taverna Penta. Sul posto per le indagini la polizia di Stato intervenuta dopo una segnalazione. Non si registrano danni a persone o a cose. Indaga la Polizia. Mentre una persona è rimasta ferita a colpi di pistola. Si tratta di Domenico Masi, 35 anni, che intorno all’una di notte è arrivato alla clinica privata Internazionale in via Tasso a Napoli con le mani allo stomaco, quasi privo di sensi. A trasportarlo, un uomo in scooter che poi si è allontanato. Prima di perdere conoscenza, Masi ha detto di essere stato ferito a colpi d’arma da fuoco. Trasferito d’urgenza al pronto soccorso del Cardarelli, è stato operato per la ferita all’addome ed e’ sedato e in gravi condizioni. L’uomo abita in via Santa Maria alle Grazie a Toledo, nei Quartieri Spagnoli dove dopo le 23 le forze dell’ordine hanno avuto la segnalazione di una sparatoria. Sull’accaduto indagano i carabinieri. 

Incendio doloso. E’ la conclusione cui sono giunti i vigili del fuoco che hanno spento ieri notte le fiamme davanti alla porta di una abitazione a Napoli in vico lungo San Mattia, zona da tempo interessata a fibrillazioni tra clan. Danni solo alla porta. Indaga la polizia.