Napoli Nord

POZZUOLI. Striscione all’ospedale La Schiana: “Per chi è sempre in trincea buon primo maggio dall’area Flegrea”

           

POZZUOLI – “Per chi è sempre in trincea buon primo maggio dall’area Flegrea”. Questo il testo dello striscione apparso questa mattina davanti all’ospedale La Schiana di Pozzuoli in segno di vicinanza per medici e infermieri al lavoro in ospedale diventato focolaio con 88 contagi. Eppure le attività all’interno del nosocomio, che serve un’ampia area della provincia di Napoli, continuano. Le Brigate di Solidarietà a Quarto e Pozzuoli Solidale a Pozzuoli hanno firmato lo striscione e nei giorni scorsi hanno dato vita a una catena di solidarietà in cui gruppi di attivisti, di cittadini, si sono rimboccati le maniche per distribuire farmaci, pacchi alimentari e mascherine. “Il nostro vuole essere un gesto di vicinanza a chi resta in trincea con enormi sforzi e sacrifici nonostante le difficili condizioni – spiegano i portavoce delle due associazioni – un pensiero che in particolar modo vogliamo rivolgere ad Enzo Lucarelli, autista del 118 che ci ha lasciato per fronteggiare questa emergenza nonostante non avesse a disposizione le armi necessarie per combatterla. Questo striscione è un omaggio da parte nostra ai medici, agli infermieri, agli operatori sanitari e a tutti quelli che lavorano nell’ambito dell’ospedale Santa Maria Delle Grazie, che in questi giorni stanno dando il massimo per affrontare l’emergenza coronavirus”.