Napoli Nord

POZZUOLI. Il sindaco: “Orgoglioso del comportamento dei miei concittadini, i contagi sono legati all’emergenza ospedaliera”

           

POZZUOLI – L’aumento dei contagi da coronavirus a Pozzuoli “è legato all’emergenza sanitaria che si è verificata nell’ospedale Santa Maria delle Grazie e non è giusto dire che la colpa del’aumento è nel mancato rispetto delle regole da parte dei cittadini”. Lo ha detto il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, in un video pubblicato la scorsa notte sulla sua pagina Facebook. In una dichiarazione diffusa ieri, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha registrato “comportamenti poco responsabili da parte di gruppi di cittadini” elencando il numero di nuovi casi in diversi comuni del Napoletano, tra i quali anche Pozzuoli con “52 casi”. Secondo Figliolia “il presidente De Luca è preso dalla miriade di problemi della Campania e non ha avuto modo e tempo di conoscere quello che è accaduto nella città di Pozzuoli, nei Campi Flegrei e presso la struttura ospedaliera del Santa Maria delle Grazie. I nuovi contagi sono tutti legati alla filiera dell’emergenza sanitaria che si è verificata nell’ospedale. Ovviamente – ha aggiunto Figliolia – adesso siamo tutti impegnati, senza fare polemica, a superare questa fase critica cercando di mettere in sicurezza l’ospedale, medici, infermieri e Oss. Ovviamente c’è più di qualcosa che non ha funzionato e l’incontro ieri in conferenza dei servizi con i sindaci dei Campi Flegrei e il management dell’Asl ha determinato una serie di decisioni che da oggi sono cominciate ad essere esecutive. Questi sono i fatti, altre questioni non mi appartengono, da uomo delle istituzioni. Sono orgoglioso del comportamento dei miei concittadini, che ancora una volta ringrazio”, ha concluso Figliolia.