Napoli Città Napoli Nord

(FOTO) Poliziotto di Secondigliano ucciso dopo una rapina, catturati due banditi: sono rom di Giugliano

           

NAPOLI – Due degli autori del tentato furto in banca a Napoli sono stati catturati sul luogo dello scontro frontale nel quale è morto l’agente di polizia Pasquale Apicella, di 37 anni, in servizio al commissariato di Secondigliano. Sono rom, residenti nel campo nomadi di Giugliano.. Il terzo componente della banda e’ ora ricercato dalla polizia.

“La Polizia di Stato perde un altro valido e giovane agente nello svolgimento del proprio lavoro, questa volta a Napoli, durante il tentativo di sventare una rapina a un istituto bancario. Esprimiamo tutta la nostra vicinanza alla famiglia che ha subìto questa immane tragedia”. Così Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “Pasquale Apicella aveva chiesto e ottenuto il trasferimento presso il commissariato di Secondigliano per realizzare il suo sogno di lavorare in una volante e difendere così i cittadini da una criminalità che a Napoli è solo apparentemente sopita. Come altri colleghi, il suo impegno e il suo sacrificio lo rendono un eroe contemporaneo e un esempio da seguire. Ci auguriamo che ai responsabili di questa tragedia vengano comminate pene esemplari”, conclude.