Napoli Città

ORE 10:30 MICROSCOPIO CORONAVIRUS. Dopo lo scandalo giudiziario dello Zooprofilattico, precipita il numero dei tamponi fatti in Campania

           

Disastro amministrativo, morale e sanitario. TUTTI I NUMERI DI IERI, ma soprattuto una guida ragionata che non mira a insegnare come interpretarli, ma a stimolare il ragionamento dei nostri lettori sugli stessi

NAPOLI – Ospedale Cotugno, 35 positivi su 287 tamponi praticati;

Istituto Zooprofilattico di Portici, 6 positivi su 387 tamponi.

Che vogliamo fare, per stimolare e contribuire al lavoro della Procura della Repubblica di Napoli, che ha aperto un fascicolo sulle modalità di analisi dei tamponi che lo Zooprofilattico (con tutto il rispetto per il Pm, i nostri sospetti li avevamo manifestati già 20 giorni prima), dal giorno 26 marzo, ha spedito in service a un centro di analisi privato di Casalnuovo (CLICCA QUI).

Nella sequenza temporale dell’Istituto Zooprofilattico, che ha abbracciato il periodo dal 26 marzo fino al giorno prima che lo scandalo venisse fuori, è capitato che nei report migliori lo Zooprofilattico sviluppasse un rapporto minimo del 15 o 16% di positivi rispetto ai tamponi praticati.

In una circostanza fu battuto un vero e proprio record: 60% rispetto a un numero di tamponi significativamente alto. Nel rapporto di ieri sera, invece, siamo sotto al 2%, precisamente 1,55%.

La spiegazione potrebbe essere legata ad una riduzione del livello del contagio in Campania.

Poi vai a vedere i dati dell’ospedale San Paolo di Fuorigrotta e ti rendi conto che su 77 tamponi, 27 sono risultati positivi.

Sicuramente esiste un fattore di casualità. I numeri sono numeri, e come tali rappresentano l’esattezza filosofica, ma ci sono le variabili casuali.

Se è vero questo, però, è anche vero che la densità di certi esiti in determinati luoghi di analisi, l’improvviso e repentino calo dei positivi in altri luoghi, in questo caso ci riferiamo allo Zooprofilattico, desta più di una perplessità, anche alla luce di quello che è emerso nelle prime battute dell’indagine della Procura della Repubblica.

Il resto ci informa dei 7 positivi su 113 tamponi esaminati ieri dall’ospedale Ruggi di Salerno.

Per quanto riguarda la provincia di Caserta, a guardar bene, se i dati sono giusti, non si capisce perché siamo ancora tappati in casa.

Per il terzo giorno consecutivo, numeri bassi:

2 positivi su 102 tamponi all’ospedale civile del capoluogo;

1 positivo su 20 agli ospedali Asl Moscati di Aversa e Guerriero di Marcianise.

Ad Avellino focolaio pressoché spento: 1 solo positivo su 49 tamponi.

1 positivo su 66 al Primo Policlinico Federico II di Napoli. Ricompare, dopo l’assenza di ieri, l’ospedale San Pio, ex Rummo, di Benevento, con 5 positivi su 61 tamponi.

Stesso risultato nel nosocomio di Eboli, però su 91 tamponi.

I positivi di ieri sono stati 90, a fronte di 1253 tamponi.

Ora, in quel paio di giorni in cui la Campania ha superato i 2000 tamponi, i casi accertati sono stati attorno e oltre i 200.

Ieri si è tornati alle cifre ridicole di dieci giorni fa. 1253 tamponi sono un numero inadeguato per avere un controllo serio dell’epidemia.

Ma in Campania nulla è stato serio dal primo giorno in poi.

I numeri appena illustrati portano i tamponi complessivi a 25779 e il totale complessivo dei positivi a 3148.

Unità di Crisi Regionale per la realizzazione di misure
per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologia da COVID-2019.

Decreto P.G.R.C. n°45 del 06.03.2020​

+++ CORONAVIRUS, IL BOLLETTINO +++

L’Unità di Crisi della Regione Campania comunica che sono pervenuti i seguenti dati:

– Ospedale Cotugno di Napoli: 287 tamponi di cui 35 positivi;
– Ospedale Ruggi di Salerno: 113 tamponi di cui 7 positivi;
– Ospedale Sant’Anna di Caserta: 102 tamponi, di cui 2 positivi;
– ASL di Caserta presidi di Aversa e Marcianise: 20 tamponi, di cui 1 positivo;
– Ospedale Moscati di Avellino: 49 tamponi di cui 1 positivo;
– Ospedale San Paolo di Napoli: 77 tamponi di cui 27 positivi;
– Azienda Universitaria Federico II: 66 tamponi di cui 1 positivo;
– Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno: 387 tamponi di cui 6 positivi;
– Ospedale San Pio di Benevento 61 tamponi di cui 5 positivi;
– Ospedale di Eboli: 91 tamponi di cui 5 positivi.

Positivi di oggi: 90
Tamponi di oggi: 1253

Totale complessivo positivi Campania: 3.148
Totale complessivo tamponi Campania: 25.779