Napoli Città

NAPOLI. Aggrediscono agenti alla stazione, due fratelli in manette

           

NAPOLI – Due fratelli di 24 e 30 anni, entrambi pluripregiudicati, originari dell’hinterland napoletano, sono stati arrestati dalle forze dell’ordine alla Stazione Centrale durante un controllo disposto nell’ambito dell’emergenza sanitaria: entrambi, dopo essersi rifiutati di esibire l’autocertificazione e i documenti, hanno aggredito due agenti della Polizia Ferroviaria, prima con minacce verbali e poi fisicamente, tentando di superare il blocco con la forza. Dopo una colluttazione i poliziotti sono riusciti a bloccare i due fratelli. Gli agenti hanno riportato lesioni per traumi e contusioni multiple. I due sono stati sottoposti a giudizio, con rito direttissimo, dinnanzi al Giudice Monocratico del Tribunale di Napoli, per le accuse di minacce, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.