Napoli Città

MIANO. IL NOME. Sfuggì alla cattura durante l’operazione “Incognito”, 39enne arrestato

           

NAPOLI – E’ stato arrestato dai Carabinieri a Napoli Salvatore Cuomo, 39enne sfuggito lo scorso 1 luglio all’esecuzione, da parte dei Carabinieri del Nucleo investigativo di Verbania, di 14 misure cautelari emesse dal gip di Napoli nell’ambito di un’inchiesta su un’associazione per delinquere finalizzata alla ricettazione e all’indebito utilizzo di carte di credito-debito di illecita provenienza. Il 39enne, considerato uno dei promotori dell’associazione per delinquere, era uno dei due indagati sfuggiti all’arresto. La scorsa notte i militari della stazione di Napoli Marianella lo hanno individuato dopo giorni di appostamenti e osservazioni in un’abitazione in un parco residenziale nel quartiere Miano. L’uomo è stato portato al carcere napoletano di Poggioreale. Le indagini sull’associazione per delinquere sono state avviate a marzo 2019 a seguito dell’esecuzione di una misura cautelare nei confronti di uno dei responsabili della rapina a mano armata all’ufficio postale di Nonio (Verbania) nel dicembre 2018. Nel corso della perquisizione domiciliare i Carabinieri del Nucleo investigativo di Verbania avevano trovato una carta di credito intestata a una donna del Nord Italia, del tutto estranea all’arrestato.