Napoli Città

MERCATO. Incendio in un appartamento, i carabinieri scoprono un ricercato e lo arrestano

           

NAPOLI – E’ stato un principio di incendio scoppiato in un appartamento di Via Celano ad incastrare Amed Daoui, 36enne di origini marocchine. I carabinieri della stazione di Napoli Borgoloreto, insieme ai vigili del fuoco, hanno domato l’incendio e identificato la persona che occupava l’abitazione.
I militari hanno accertato che il 36enne fosse destinatario di un ordine di carcerazione emesso nel 2016 da Tribunale di Napoli, secondo il quale avrebbe dovuto scontare 3 anni e 13 giorni di reclusione per i reati di rapina e lesioni aggravate, commessi nel 2014 a Napoli.
Finito in manette, Daoui è stato tradotto al carcere di Poggioreale.
La proprietaria dell’immobile, una 63enne napoletana del quartiere Mercato, è stata denunciata per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.