Napoli Nord

MELITO. Terribile lutto. Giovane promessa del calcio muore a soli 18 anni

           

MELITO – (Lidia e Christian de Angelis) Terribile lutto, giovane promessa del calcio muore per il male, a soli 18 anni. La terribile notizia della morte di Raffaele Santagata di soli 18 originario di Melito di Napoli, ha sconvolto tutte le comunità. Il ragazzo era ricoverato al Cardarelli di Napoli per lottare contro il male, che lo aveva colpito al cervello, nonostante la tenacia, e le cure, non ce l’ha fatta, si è spento gettando tutti nel dolore e sconforto. Raffaele era un eccellente giocatore della squadra AC Sangiustese nelle Marche.

In poco tempo numerosi i messaggi di cordoglio e addio per questa perdita prematura e ingiusta. Daniele D’Agostino scrive: “Raffaele Santagata era un giovane di 18 anni. Un giovane che inseguiva il suo sogno sportivo come tanti della sua età ma che si è interrotto troppo presto.Non ci sono mai parole sufficientemente confortanti in momenti tragici come questo. Ci si può limitare solo al cordoglio e alla preghiera.R. I. P. Lello!“.
AC Sangiustese: “La Sangiustese si stringe commossa, attonita e addolorata al dolore della famiglia Santagata per la prematura perdita dell’adorato Raffaele, compagno, amico e ragazzo speciale al quale in questi anni tutti si erano affezionati e che resterà per sempre nei nostri cuori.Ciao fratellino Lello 

?

 riposa in pace“.