Napoli Città

Medici del Cardarelli in malattia per il Coronavirus, il gip archivia il caso: “Comportamenti corretti”

           

NAPOLI – Il gip di Napoli, accogliendo la richiesta della Procura partenopea, ha disposto l’archiviazione degli atti relativi alla presunta assenza ingiustificata dal posto di lavoro, in concomitanza dell’esplosione dell’emergenza Covid-19, di un rilevante numero di medici e operatori sanitari dell’Azienda ospedaliera “Antonio Cardarelli” di Napoli. Il procedimento penale era stato aperto dalla Procura di Napoli a seguito della pubblicazione di articoli di stampa relativi a un alto numero di medici e operatori sanitari dell’ospedale Cardarelli in malattia durante l’emergenza sanitaria da coronavirus. “All’esito delle indagini – si legge in una nota firmata dal procuratore Giovanni Melillo – lo scorso 30 marzo veniva formulata richiesta di archiviazione, emergendo l’infondatezza delle acquisite notizie di reato, stante la verificata correttezza dei comportamenti del personale della struttura sanitaria”. La richiesta è stata accolta dal giudice delle indagini preliminari, che ha decretato l’archiviazione degli atti della procedura.