Napoli Sud

MASSA DI SOMMA. Cuoco ucciso in Francia, il presunto killer preso durante i controlli per il Coronavirus

           

MASSA DI SOMMA – Nel corso di un controllo anti-Covid 19, nel Napoletano è stato catturato un omicida ricercato in Francia. Domenica sera gli agenti del commissariato di San Giorgio a Cremano, hanno fermato in corso Tullio Boccarusso a Massa di Somma un uomo e due donne a bordo di un’auto. Dal controllo è emerso che il conducente, Ciro Coppola, 30enne, era ricercato dal 2 marzo di quest’anno dalle autorità francesi per l’omicidio di un cuoco napoletano, Vittorio Baruffo, delle Case Nuove, ritrovato cadavere nel luglio dello scorso anno nelle campagne della cittadina di Montalieu Vercieu in Francia. Un omicidio cruento, dato che il corpo della vittima fu trovato a pezzi. L’uomo è stato dunque arrestato e posto a disposizione della Corte d’ Appello per le successive incombenze. C.C. è stato anche denunciato per inosservanza alle misure emesse dal Governo, dato che era andato a prendere le due amiche per passare la serata a casa.