Napoli Città

MARIANELLA. Uccide il vicino di casa, la lite scoppiata per motivi condominiali

           

NAPOLI – Ci sarebbero vecchie ruggini maturate in condominio, in particolare l’accusa di aver occupato abusivamente una terrazza condominiale, alla base dell’aggressione di stamattina al quartiere Marianella dove un uomo di 52 anni ha ucciso con una coltellata al torace un 42 enne, Saverio Mauro. Secondo una prima ricostruzione – sull’episodio indagano i carabinieri della compagnia Vomero – i due avrebbero prima discusso nel corso di un precedente incontro nei pressi del palazzo che si trova in una traversa di via Dietro La Vigna. Successivamente si sarebbero rincontrati ed è scattata l’aggressione avvenuta davanti a numerosi testimoni con un coltello a serramanico. L’aggressore, identificato dai carabinieri, si è costituito in caserma ed è stato sottoposto a interrogatorio dal magistrato di turno in attesa di essere rinchiuso nel carcere di Poggioreale. L’accusa nei suoi confronti è di omicidio aggravato.