Napoli Città

IL VIDEO CHOC. Passeggeri ammucchiati sulla Circumflegrea, alto rischio di contagio

           

NAPOLI – Parla di “situazione drammatica” il sindacato Usb in relazione a quanto avvenuto questa mattina a bordo di un treno della linea Circumflegrea, che collega i comuni dei Campi Flegrei con la stazione di Montesanto, nel centro cittadino di Napoli. Nel video diffuso dal sindacato registrato nella stazione di Montesanto si vedono circa cento persone scendere dal convoglio partito alle 7 dalla stazione di Licola e giunto al capolinea alle 7.50: “I passeggeri – dichiara Adolfo Vallini dell’esecutivo provinciale Usb Lavoro Privato – sono stati costretti a viaggiare ammassati a bordo del treno, una situazione drammatica che mai ci saremmo aspettati di vedere, in barba alle linee guida emanate del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti”. Il sindacato chiede che l’Eav, holding dei trasporti della Regione Campania che gestisce le linee ferroviarie Cumana, Circumflegrea e Circumvesuviana, “adotti senza indugio alcuno un piano per fronteggiare in modo concreto la fase 2 dell’emergenza Covid-19. Chiediamo – aggiunge Vallini – di ripristinare l’interno servizio, oggi erogato al 60%, al fine di ridurre gli assembramenti a bordo dei mezzi, richiamando in servizio tutti i lavoratori in cassa integrazione per predisporre le necessarie misure tese a contingentare gli ingressi nelle stazioni, regolare i flussi e vigilare sul rispetto delle ordinanze regionali per evitare e contenere il diffondersi del nuovo coronavirus”.