Napoli Città

Il presidente della Municipalità: “Sono 130 i contagiati dal Covid tra Vomero e Arenella”

           

NAPOLI – Al Vomero “non ci sono focolai ma un aumento del numero dei contagi, siamo intorno ai 130 complessivi tra Vomero e Arenella dall’inizio dell’emergenza”. Così all’Adnkronos Paolo De Luca, presidente della Quinta Municipalità di Napoli (che comprende i quartieri Vomero e Arenella), commentando la notizia del “focolaio di contagio nell’area del Vomero” resa nota dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, in una sua dichiarazione diffusa oggi. “Ho sentito i vertici dell’Asl e del Distretto – spiega Paolo De Luca – ed entrambi mi hanno riferito che non ci sono focolai, ma un alto numero di contagi. Parlare di focolai mi è sembrato un po’ gratuito, non è nei fatti”. Il presidente della Municipalità Vomero-Arenella spiega che “sui numeri siamo intorno ai 130 casi complessivi, non ci sono quindi elementi per parlare di focolai o di pericoli. La nostra Municipalità ospita la zona ospedaliera più grande del Mezzogiorno e quella commerciale tra le più grandi d’Europa, registriamo numerosi concittadini appartenenti alle categorie sanitarie a rischio, il tutto in un territorio con una densità abitativa altissima”.