Napoli Città

FUORIGROTTA (LA FOTO). Autista aggredito e sputato addosso, sarà sottoposto a tampone

           

FUORIGROTTA – Un conducente Anm di un autobus di linea diretto allo stazionamento dei Piazzale Tecchio a Fuorigrotta è stato aggredito (LEGGI QUI LA NOTIZIA) per non aver assecondato le richieste di uomo che avrebbe voluto salire a bordo fuori fermata.

Durante la giornata del 23 aprile, nei pressi di via Caravaggio, un uomo ha richiesto all’autista del bus di poter salire a bordo senza l’ausilio della regolare fermata ma il conducente ha proseguito la propria corsa verso Piazzale Tecchio dove, con sorpresa, si è ritrovato di fronte l’uomo che lo ha poi aggredito e sputato addosso.  Il conducente, nell’essere spintonato, è caduto all’indietro battendo la testa al suolo, è così stato trasportato all’ospedale San Paolo e di seguito trasferito al Cardarelli. Sarà inoltre sottoposto a tampone per verificare un contagio da covid-19 a seguito dello sputo ricevuto. 

“Una violenza del tutto gratuita e vergognosa. Sputare addosso ad una persona, con un’epidemia di queste proporzioni in corso, equivale allo sparo di un colpo di pistola, è un attentato alla vita altrui. Chiediamo che l’aggressore venga denunciato e punito molto severamente, ha messo in pericolo la vita di un uomo. Siamo vicini al conducente e alla categoria dei dipendenti delle aziende di trasporto pubblico, sin troppe volte vittime di aggressioni, in questo particolare momento, poi, rischiano la propria incolumità per garantire dei servizi ai cittadini, vanno tutelati. Inoltre siamo molto preoccupati per i super affollamenti che già avvengono all’interno dei mezzi pubblici in questa fase e che rischiano di aumentare in modo esponenziale dal 4 maggio”- ha spiegato il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borelli.