Uncategorized

ERCOLANO. CORONAVIRUS. Positivo 73enne di Torre del Greco ospite in una casa di riposo

           

ERCOLANO – Un uomo di 73 anni ospite in una casa di riposo di Ercolano e’ risultato positivo al test per il coronavirus ed e’ ricoverato da circa una settimana all’Ospedale del Mare a NAPOLI. L’uomo, le cui condizioni sono sotto stretta osservazione dei medici, e’ originario di Torre del Greco e li’ risiede con tutta la famiglia. Ne da’ notizia il sindaco del Comune di Ercolano, Ciro Buonajuto, che assicura che e’ stata immediatamente disposta la vigilanza sanitaria per gli altri 17 pazienti ricoverati nella stessa casa di riposo e degli otto dipendenti della struttura. ”Insieme alle autorita’ sanitarie seguiamo con attenzione l’evolversi di questa situazione e in questo momento stiamo informando tutti i familiari di queste persone: si sta cercando di circoscrivere in maniera precisa il perimetro degli spostamenti di tutti coloro con sono entrate in contatto. Per fortuna, trattandosi prevalentemente di persone anziane con una mobilita’ ridotta e che non si allontanano dalla struttura, non sembra ci siano state grosse occasioni di incontro” afferma il primo cittadino ”Sono complessivamente cinque i tamponi effettuati su residenti del territorio di Ercolano per i quali siamo ancora in attesa del risultato. La situazione e’ complicata sotto ogni punto di vista, mi rendo conto che a molti di voi viene richiesto un grosso sacrificio, ma restare a casa e’ l’unica difesa che abbiamo”. E per contrastare il rischio contagio coronavirus, il sindaco ha appena firmato un’ordinanza che obbliga i titolari dei taxi collettivi di limitare il numero dei passeggeri all’interno delle proprie autovetture a due persone, fino al 3 aprile salvo ulteriori proroghe.