Napoli Sud

CORONAVIRUS ad ERCOLANO. 14 casi positivi, il sindaco sospende gli eventi pubblici

           

ERCOLANO – Sono quattordici i casi positivi al covid ad Ercolano, tra i quali undici giovani che sono rientrati da vacanze trascorse fuori regione. E per salvaguardare la salute dei cittadini, il sindaco, Ciro Buonajuto, ha firmato un’ordinanza che dispone la sospensione di tutte le manifestazioni pubbliche sul territorio.”Non dimentico e non voglio far dimenticare a tutti voi che viviamo in uno dei momenti più delicati della storia del nostro Paese, dal Dopoguerra ad oggi. E forse certi atteggiamenti, come coloro che sono andati a ballare, non sono prudenti”, dice il primo cittadino in un passaggio della diretta video su facebook. ”Vi chiedo prudenza almeno adesso: ora che siete tornati a casa, state lontani dai vostri nonni e genitori, dalle persone che amate. Evitiamo – aggiunge – che questo maledetto virus possa diffondersi. Mascherina e distanza sociale sono gli unici strumenti che abbiamo per sconfiggerlo”. Da ieri e’ attivo in maniera permanente il Centro operativo comunale ”e io ho invitato tutti i consiglieri ad essere presenti e a darmi una mano perchè in questo momento c’è bisogno dell’aiuto di tutti” ha spiegato il sindaco che, nelle scorse ore, ha firmato un’ordinanza che sospende le visite notturne al Parco archeologico organizzate nell’ambito dei Venerdì di Ercolano, le serate speciali al Museo archeologico virtuale e lo spettacolo sul Vesuvio del Pomigliano Jazz Festival. Anche Open Festival – Ercolano nei luoghi e nell’arte, rassegna organizzata dal Comune di Ercolano con concerti, performance in strada e spettacoli dal vivo, è rimandato a data da destinarsi.