Nolano

CERCOLA. Prelievi dai conti correnti col “trucchetto”, arrestati due di BARRA

           

CERCOLA – A Cercola, i militari hanno arrestato un 28enne e un 29enne del quartiere napoletano Barra, entrambi già noti alle forze dell’ordine, che stavano prelevando contanti da un Atm con un cellulare, utilizzando il sistema “cardless”. I due, usando tre telefoni e i codici di svariati account di ignari correntisti, erano già riusciti a prelevare 690 euro. Sequestrati gli smartphones e il denaro contante, mentre i due sono stati sottoposti all’obbligo di dimora. Per la prima volta l’udienza di convalida degli arresti si è svolta in collegamento telematico con gli uffici giudiziari, secondo le modalità previste dal Protocollo stilato dalla procura della Repubblica e dal tribunale di Nola, finalizzato a ridurre i contatti interpersonali e, quindi, le possibilità di contagio da Coronavirus. L’udienza è stata celebrata in videoconferenza presso gli uffici della Compagnia carabinieri di Castello di Cisterna, sede individuata dall’Arma per il circondario della procura di Nola.