Calcio Napoli

CALCIO NAPOLI. ADL parsimonioso, voleva i tamponi senza pagare in cambio di una sponsorizzazione

           

NAPOLI – Il Calcio Napoli è pronto a riprendere gli allenamenti seguendo delle disposizione che il presidente Aurelio De Laurentiis ha concordato con il presidente della Regione Campania De Luca. Ma prima della ripresa i giocatori devono essere sottoposti a tamponi. E il presidente, sempre parsimonioso, pensa di risparmiare questi soldi con un “cambio merci”. Come riportato il quotidiano Repubblica “sono previsti 140 tamponi a settimana, 4 in 7 giorni a gruppi di 35. La gestione è tutta nelle mani del presidente De Laurentiis e dell’addetto del marketing Formisano che sono partiti alla caccia dei tamponi, ma non tamponi qualsiasi. Il Napoli li vorrebbe gratis, in cambio di buona pubblicità. I tamponi costano: 51 euro l’uno, 7.140 a settimana. Spese nude. Prelievi a domicilio, guanti che non arrivano più dalla Malesia, costo dell’alcol da 0,60 a 5 euro per litro, i preziosi reagenti, e altro”.