Napoli Sud

BOSCOTRECASE. Dimessi dall’ospedale 24 pazienti guariti dal Covid

           

BOSCOTRECASE – Sono ventiquattro i pazienti ad oggi dimessi dall’ospedale di Boscotrecase, il centro Covid di riferimento per tutti comuni afferenti all’Asl Napoli 3 Sud. Dal 16 marzo ad oggi, cioè ad un mese dall’inizio delle attività, sono 75 i pazienti ricoverati nel presidio ospedaliero. La maggior parte sono residenti a Torre del Greco (19), seguono Torre Annunziata e Castellammare di Stabia dove vivono 6 Covid positivi ricoverati a Boscotrecase, San Giorgio a Cremano e Pompei con 5. Risiedono a Torre del Greco anche 6 dei 24 pazienti dimessi. Questi i dati diffusi in una conferenza stampa tenutasi oggi pomeriggio nel presidio Sant’Anna e Madonna della Neve. “Dal primo giorno abbiamo garantito i farmaci e l’assistenza immediata, la più innovativa, a tutti i pazienti. Tutti i 24 guariti hanno avuto il tampone negativo”, ha detto Gaetano D’Onofrio, direttore sanitario dell’Asl Napoli 3 Sud, illustrando le prospettive del Covid hospital di Boscotrecase. La struttura è stata al centro delle polemiche poco dopo l’apertura come ospedale Covid per l’elevato numero di pazienti deceduti e per la mancanza di attrezzature e adeguati dpi per i sanitari. “Oggi il dato certo – ha assicurato D’Onofrio – è che questo ospedale addirittura funge da richiamo anche per le altre Asl. Da lunedì partiremo anche con l’assistenza fisioterapica precoce ai pazienti”.