Napoli Nord

ARZANO (FOTO). Cuoco scomparso da due anni, ritrovato a Londra: sta bene

           

ARZANO (Lidia e Christian de Angelis) – Arrivano buone notizie da Londra: Davide Luongo, scomparso da due anni, è stato ritrovato e sta bene a breve. Tornerà in Italia da Londra. Da poche ore è stata diffusa la tanto attesa notizia che tutti aspettavano, in particolare la famiglia di Davide e la madre Antonella Esposito. La donna per quasi due anni non si è mai arresa e ha sempre cercato il figlio, un 30enne cuoco, che per lavoro si era trasferito a Londra. Davide si trasferisce nel 2007 a Londra per lavoro, come tanti giovani in cerca di gratificazione e soddisfazione. Riesce a trovare impiego in ottimi ristoranti italiani ed impara bene la professione di cuoco.I problemi iniziano nel 2016, torna a Napoli confuso e con evidenti problemi psicologici, chiedendo spesso del padre deceduto molti anni prima quando Davide era solo un ragazzino ed incredulo alle parole della madre. Nel 2017 riparte per la capitale londinese, tranquillo sino al 30 maggio 2018. La madre come al solito lo chiama per ricevere informazioni nel giorno libero settimanale, dove il ragazzo le comunica che vuole andar via ormai stanco del centro città’ e raggiungere invece il fratello gemello Danilo nel Kent. Lì ha innumerevoli allucinazioni, paure di subire violenze, è preoccupato, nervoso e scappa da casa. Il fratello sporge denuncia avvertendo la madre. Da quel giorno inizia l’incubo per la famiglia che cerca il giovane e amato Davide. Tanti appelli, trasmissioni, l’intervento di “Chi l’ha visto” su Rai 3. E oggi la bellissima notizia resa nota sui social da Veronica D. U: “Ciao ragazzi, Davide finalmente è stato ritrovato grazie all’aiuto di molte persone che si sono impegnate, i gruppi di facebook e wzp hanno divulgato la notizia, le persone si sono impegnate a cercarlo e con l’aiuto di qualche persona che vive in strada alla fine è venuto fuori.Davide sta bene, ha un posto dove dormire, cibo caldo due volte al giorno e una buona colazione. Gode di ottima salute ed infatti ha preso qualche chiletto.Il percorso di riabilitazione è in corso, dato che vivere da solo in strada per due anni non è uno scherzo. Per fortuna ha qualche amico su cui contare ultimamente.La mamma lo riabbraccerá tra brevissimo e vi terremo aggiornati sul lieto fine”.