Regione

Altra scossa di TERREMOTO a Ceppaloni. E Mastella attiva “lo stato di emergenza”

           

REGIONALE –  Non si arresta lo sciame sismico che sta interessando il Sannio. Alle 12.15 la terra ha tremato ancora. Questa volta l’epicentro è nel comune di San Leucio del Sannio (paese non molto lontano da Ceppaloni – epicentro delle due scosse della scorsa notte) e la magnitudo è di 3.1. La scossa è stata avvertita anche nella zona della Valle di Suessola.

Ancora, alle 11,27 la terra ha tremato con epicentro ancora a Ceppaloni, dove nella notte scorsa si erano registrate due scosse sismiche tra i 2,2 e 2,9 gradi della scala Richter sempre nella stessa zona (LEGGI QUI). La scossa della tarda mattinata ha scatenato il panico soprattutto nelle scuole, che sono state immediatamente evacuate. Alunni e personale si sono riversati in strada a Benevento e in diversi centri della provincia. Persone in fuga anche dalle abitazioni e da uffici pubblici. Il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, ha convocato per le 13,30 una riunione del Centro Operativo Comunale e ha concordato con il comando provinciale dei vigili del fuoco l’avvio di verifiche sulle strutture piu’ a rischio. Al momento non si registrano danni o feriti,ma la paura tra le popolazioni per l’inizio di uno sciame sismico e’ tanta.