Napoli Nord

ACERRA. Primo caso CORONAVIRUS in città, è un uomo proveniente dalla Lombardia

           

ACERRA – Primo caso accertato di Covid19 ad Acerra, dove e’ risultato positivo un uomo proveniente dalla Lombardia per motivi di lavoro. Lo rende noto il sindaco Raffaele Lettieri, il quale ha sottolineato che l’uomo era in “autoisolamento” e si era “autodenunciato”. “Ci e’ stato riferito che la persona in questione si era autoisolata per poi poter iniziare a lavorare in tranquillita’ – ha detto Lettieri – ed era stato contattato piu’ volte dal suo medico curante e dalla polizia locale. Era asintomatico ma si e’ sottoposto al tampone, che e’ risultato positivo. Era in autoisolamento ma purtroppo non sappiamo con quante persone e’ venuto in contatto“. Il sindaco, inoltre, ribadisce la necessita’, per le persone provenienti da altre regioni, di autodenunciarsi alle autorita’ quando si arriva sul territorio. “Non biasimo chi torna e le famiglie che li accolgono – ha aggiunto – ma non li abbracciate e metteteli in isolamento immediato prima di procedere ad avvertire le autorita’ competenti per far scattare i protocolli. Mi rendo conto dell’istinto di abbracciarsi quando ci si rivede dopo tempo, ma puo’ essere fatale”.